Cerchi in lega: i migliori marchi del 2020

Cerchi in lega

Cresce l’apprezzamento per i cerchi in lega da parte degli automobilisti, poiché in grado di coniugare funzionalità alla cura estetica, al contrario di quelli in acciaio, senz’altro più solidi ma meno belli a vedersi e soprattutto decisamente più pesanti. Ma quali sono i migliori marchi di cerchi in lega del 2020? Una panoramica sui produttori più apprezzati del momento può essere utile per coloro che sono intenzionati a cambiare i cerchioni della propria auto ma non hanno ancora preso una decisione riguardo al prodotto sul quale puntare. Fra questi, abbondano i brand italiani, come ad esempio Mak, giovane azienda con sede a Brescia che fa della qualità dei propri articoli e dei design ricercati i suoi tratti distintivi.

Cerchi in lega: spopola il Made in Italy

Il Made in Italy si mette in luce anche nel settore dei cerchi, con prodotti innovativi e all’avanguardia con un’estetica curata nei minimi particolari. È il caso di OZ, azienda italiana storica che propone cerchi in lega dall’elevato contenuto tecnologico, frutto della sua esperienza ad altissimi livelli nel mondo delle corse automobilistiche: tuttora il produttore è partner delle migliori scuderie della categoria, ovvero Mercedes, Ferrari e Red Bull, e fornisce i suoi prodotti anche ad un costruttore storico come Renault. Insomma, chi desidera cerchi tecnologicamente evoluti e dallo spiccato piglio sportivo, trova in OZ il brand in grado di soddisfare appieno le proprie esigenze. Al di fuori dei confini italiani, uno fra i marchi più apprezzati è Dezent, che appartiene alla galassia Alcar, il quale ripone particolare attenzione alla cura estetica dei propri modelli, specialmente in fatto di colorazioni.

Dezent: anche il colore può fare la differenza

Oltre alle forme infatti, pure le tonalità dei cerchi in lega possono fare la differenza, soprattutto nel 2020, epoca in cui i dettagli non sono più elementi marginali ma contribuiscono in maniera significativa al successo o meno di un prodotto. Le colorazioni che propone Dezent sono ricercate e in grado di rendere i cerchi immediatamente riconoscibili: matt, opaco, antracite, finitura diamantata sono alcune delle soluzioni più particolari del brand, consigliate soprattutto agli “esteti” della guida. Sotto l’ala di Alcar troviamo pure Dotz, specializzata invece in cerchioni per fuoristrada, Suv e vetture sportive: sono dunque prodotti che puntano in maniera particolare sulla solidità e perciò sono rinforzati, studiati per sostenere al meglio le vetture anche sui terreni più difficili ed insidiosi. Fatta una breve panoramica sui migliori brand di cerchi in lega del 2020, come si fa a scegliere quelli più adatti in base alla propria auto e alle diverse esigenze di guida?

Scelta dei cerchi in lega: come fare?

Naturalmente dal discorso delle preferenze personali esulano le misure: nella scelta dei nuovi cerchi in lega bisogna rispettare assolutamente le misure indicate nel libretto di circolazione o in caso si vogliano cerchioni di dimensioni differenti, attenersi a quanto riportano le normative in materia. Detto ciò, al di là delle caratteristiche tecniche da valutare, conta molto l’aspetto estetico, essendo uno dei punti di forza di questo tipo di prodotto: chi possiede una vettura sportiva, dovrebbe focalizzare la propria attenzione su cerchi dall’animo racing, realizzati da marchi con esperienza in questo settore. Al contrario, chi dispone di un’utilitaria, dovrebbe orientarsi maggiormente su cerchioni dal look classico, magari resi più accattivanti da design curati nei particolari e colorazioni ricercate, se si desidera un tocco di originalità in più per la propria auto. Non bisogna dimenticare, infine, che per l’acquisto di cerchi in lega è necessario mettere in conto una spesa maggiore, proprio perché materiali sofisticati e finiture curate sono frutto di ricerca e sviluppo, e determinano costi superiori per le aziende produttrici.