Touring Arese RH95, nuova supercar in arrivo

Touring Arese RH95

Touring Superleggera presenta Arese RH95, nel cui nome troviamo la celebrazione dei 95 anni di Carrozzeria Touring Superleggera e le iniziali del precursore del progetto. Arese RH95 nasce per condividere la passione per le vetture one-off, sono previsti 18 esemplari. L’evoluzione dello stile Streamline, concretizzatosi in AERO 3, si proietta nel futuro con Arese RH95. La prima vettura Touring Superleggera realizzata con motore centrale abbinato alla carrozzeria in fibra di carbonio, per sottolinearne la vocazione a velocità e prestazioni.

Touring Arese RH95, la genesi

Rappresenta la chiave di volta della gamma AERO, la sintesi tra i volumi sinuosi di Disco Volante, da cui riprende anche la sottile linea di allumino che scorre lungo tutta la fiancata, e i chiari riferimenti all’aggressività e alla potenza che permeano AERO 3. La vettura incarna un tocco di drammaticità in ogni sua forma, se l’apertura delle portiere ne è l’espressione più eclatante, ogni particolare sorprende. Dal filet di alluminio interrotto dal passaruota anteriore ereditato da Disco Volante, fino alla calandra e alla targa asimmetrica prese da AERO 3, la presenza scenica di Arese RH95 raggiunge l’apice nel diffusore posteriore. Se il design degli esterni solletica la memoria degli appassionati con Alfa 33 Stradale, l’accessibilità all’abitacolo è straordinaria, grazie al movimento delle portiere; la luminosità e l’ergonomia degli interni colpiscono il guidatore e incontrano il favore del passeggero, che può godere del panorama.

La scelta delle colorazioni

Lo scoop posteriore è il connotato di Touring Arese RH95, la presa d’aria forzata, ottimizza la circolazione dell’aria nel vano motore e il baule posteriore risulta così lineare, senza alcuna apertura. Le scelte del colore esterno e degli interni delle prime vetture riprendono colorazioni classiche, con tocchi di originalità. La prima è Verde Pino all’esterno, due fasce argento sul cofano anteriore e sulla coda ne accentuano il carattere sportivo. Mentre all’interno troviamo nuances color caramello e cacao, con accenti zafferano sui sedili. La colorazione differenziata dei sedili sottolinea il concetto “cocoon” che personalizza l’abitacolo ed estremizza l’esperienza del passeggero. Per la seconda è stato scelto il rosso acceso di Alfa 8C Competizione, con la parte anteriore bianca come nella livrea delle GTA da competizione negli anni ’50 e ’60; anche per la terza una livrea presa dal mondo delle competizioni, arancio e azzurro GULF.