Revisione auto, aggiornate di nuovo le scadenze

revisione auto

Revisione auto, aggiornate di nuovo le scadenze. Ad inizio marzo sono state aggiornate le scadenze per la revisione dei veicoli in questo periodo di emergenza sanitaria. Facciamo chiarezza con le indicazioni fornite dal Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili. I veicoli immatricolati in Italia di categoria M (ossia automobili, autobus e autocaravan), N (camion e autoarticolati) e O3-O4 (rimorchi di massa maggiore di 3,5 t.) con revisione in scadenza tra settembre 2020 e giugno 2021 possono circolare fino a 10 mesi dopo la scadenza normale. A prevederlo è il nuovo Regolamento UE 2021/267, applicato in Italia.

Revisione auto, aggiornate le scadenze

Non solo. I veicoli delle stesse categorie con revisione scaduta ad agosto 2020 possono circolare fino a marzo 2021 in base al precedente Regolamento UE 2020/698. Attenzione poi alla revisione dei veicoli di categoria L (moto, ciclomotori, minicar) e O1-O2 (rimorchi di massa inferiore a 3,5 t.): attualmente non ci sono proroghe applicabili perché quelle previste dalle precedenti norme nazionali sono scadute.