Quali spostamenti in auto e in moto?

Quali spostamenti in auto e in moto

Quali spostamenti in auto e in moto? Il Ministero della Salute ha fornito alcune interpretazioni importanti a diverse domande diffuse inerenti alla fase 2. Per esempio ora si sa che le auto possono essere utilizzate da più passeggeri, ma solo se si rispetta la distanza minima di un metro. Siamo al corrente che al momento non è ancora possibile possibile andare in due in moto, non essendo possibile rispettare la distanza minima di un metro. Entrambi questi limiti non valgono se i mezzi sono utilizzati solo da persone conviventi.

Quali spostamenti in auto e in moto?

Altra domanda: devo effettuare uno spostamento giustificato dai motivi previsti dal decreto, ma non avendo la possibilità di disporre ovvero di condurre un mezzo privato, posso farmi accompagnare da una terza persona? La risposta è sì. E’ consentito farsi accompagnare da un parente o una persona incaricata di tale trasporto da e verso la propria abitazione. Anche tenuto conto dell’esigenza di limitare quanto più possibile l’utilizzo di mezzi pubblici. E comunque nel rispetto di quanto previsto per l’utilizzo dei mezzi privati. Nel rispetto di tali condizioni, anche lo spostamento dell’accompagnatore è giustificato.

Quello che non cambia

Resta inteso che la giustificazione di tutti gli spostamenti ammessi, così come la condizione di convivenza tra gli occupanti il veicolo, in caso di eventuali controlli, possono essere fornite nelle forme e con le modalità dell’autocertificazione, ove l’agente operante ne faccia richiesta (la condizione di convivenza esime dal rispetto della distanza).