Mercato auto Europa 2021 ancora in calo

mercato auto europa 2021

Mercato auto Europa 2021 ancora in calo secondo i dati riportati da UNRAE. Nello scorso mese di maggio le immatricolazioni di auto nuove sono ammontate a 1.083.795 unità, in calo del 25% rispetto a maggio 2019. Nonostante l’aumento su maggio 2020 sia del 73,7%, rispetto al livello pre-pandemia sono state perse 360.378 vetture. I dati dei 31 paesi europei (UE+UK+EFTA) mostrano lo stesso calo percentuale di un quarto del volume totale anche nel cumulato dei primi cinque mesi dell’anno. Con 5.204.398 immatricolazioni, la perdita rispetto a 6.936.184 del periodo gennaio-maggio 2019 è di 1.731.786 auto (-25%).

Mercato auto Europa 2021

Nella classifica dei maggiori mercati dell’area, l’Italia (142.730 immatricolazioni a maggio) perde una posizione e scende al terzo posto, dopo Germania (230.635) e Regno Unito (156.737). Ciò a causa del graduale esaurimento degli incentivi della fascia 61/135 g/Km, la più pesante in termini statistici. Il nostro mercato è, infatti, ancora indietro nella diffusione di auto elettriche “alla spina”. La categoria di vetture BEV e PHEV, anche se in salita al 9% in maggio rispetto al 7,9% del mese precedente, è molto indietro rispetto alla media del 17,3% degli altri quattro maggiori mercati europei. Nel comparto delle ibride invece l’Italia mantiene ancora il primo posto. Ma la quota percentuale è in discesa al 28% rispetto al 28,7% del mese precedente. Mentre gli altri paesi accorciano la distanza salendo dal 19,4% al 20,1%.