Il ritorno di Eicma: a novembre il Salone di Milano

il ritorno di eicma

Il ritorno di Eicma: a novembre il Salone di Milano. Dinamismo, avanguardia, emozione. L’Esposizione internazionale delle due ruote, torna a Milano dal 23 al 28 novembre. L’edizione numero 78 guarda alle origini della manifestazione fieristica, quando proprio il capoluogo lombardo ospitò nel 1914 la prima edizione. Lo fa con un’opera ispirata agli stilemi del Futurismo, realizzata dall’illustratore italiano Victor Togliani. Questa suggella l’attitudine innovativa dell’industria di riferimento e traccia, con un forte impatto visivo, le sensazioni e la passione del grande pubblico del salone. “Bentornata Adrenalina” è il claim scelto.

Il ritorno di Eicma

Traendo spunto ed ispirazione dai movimenti artistici del primo Novecento, Eicma utilizza quindi i codici di una corrente artistica, il Futurismo, per realizzare un messaggio dal carattere rivoluzionario in una reinterpretazione contemporanea. Non solo, durante il mese di agosto l’evento espositivo milanese ha presentato il nuovo logo, cambiando anche il nome: sarà Esposizione internazionale delle due ruote.

Un nuovo logo

Con un tratto più immediato, evocativo ed internazionale, il nuovo brand riafferma in modo deciso l’identità e la missione dell’esposizione. Rimane il rosso, che rappresenta la centralità della passione per il settore, ed esce dall’interno del simbolo il logotipo Eicma, che diventa protagonista assoluto al suo esterno. Vengono inoltre reinterpretati gli elementi visivi che lo compongono: il cerchio e la forcella. Il primo è immagine della ruota, ma anche del mondo attraverso cui viaggiare, mentre la forcella, che lo contiene e lo controlla, è il tributo alla filiera e all’intera industria, alle componenti, le parti e gli accessori, che diventa anche un’ala che conferisce al logo nuova leggerezza e dinamismo.