Come proteggere l’auto dalle intemperie

come proteggere l'auto dalle intemperie

Come proteggere l’auto dalle intemperie? La soluzione migliore è parcheggiarla in un garage, ma non tutti ne dispongono. Quindi, per chi lascia la propria quattro ruote a sfidare le intemperie notturne, potrebbe essere utile considerare l’utilizzo di un telo.

Come proteggere l’auto dalle intemperie

Ne esistono ormai infinite declinazioni, con dimensioni studiate ad hoc per questo o quel modello, dall’utilitaria al mega suv. Il consiglio è quello di non lesinare sul telo: per intenderci, non basta un semplice lenzuolo protettivo alla vecchia maniera, serve un prodotto tecnico studiato appositamente per proteggere l’auto da freddo, gelo e acqua, possibilmente con più strati da utilizzare in contemporanea. Dovrà essere impermeabile e allo stesso traspirante, magari con un rivestimento interno più morbido. In parallelo esistono anche teli per il parabrezza, per garantire l’assenza di ghiaccio e liberarci quindi delle pratiche di scongelamento mattutine.

Lavaggi&Cera

C’è chi avrà a cuore la carrozzeria: un lavaggio periodico è cosa buona e giusta ed inoltre è utile applicare a intervalli regolari della cera protettiva. Così facendo si giocherà un jolly nella battaglia contro i residui di sale, particolarmente dannosi sia per la carrozzeria che per tutto ciò che riguarda la meccanica.