Cambio pneumatici invernali, è ora di quelli estivi

cambio pneumatici invernali

Cambio pneumatici invernali, è ora di quelli estivi. Siamo di nuovo alle prese con il cambio gomme. A partire da giovedì 15 aprile cesserà l’obbligo per gli autoveicoli a motore di circolazione con pneumatici invernali o tenendo a bordo mezzi antisdrucciolevoli, ovvero le cosiddette catene. In sostanza significa che gli automobilisti avranno tempo fino a sabato 15 maggio per adeguarsi alla normativa. Un mese di tempo per sostituire il treno di gomme invernali con quelle estive. Va però ricordato che l’obbligo non vale per tutte le tipologie di pneumatico invernale: si applica infatti per chi monta pneumatici riconoscibili dalla marcatura M+S sulla spalla dotate di codici di velocità inferiori a quelli indicati dalla carta di circolazione.

Cambio pneumatici invernali

Ovvero, da domenica 16 maggio e fino al prossimo 14 ottobre non è consentita la circolazione ad autoveicoli muniti di pneumatici M+S con caratteristiche non di serie, ossia con codici di velocità inferiori a quelli riportati in carta di circolazione. Pena importanti sanzioni pecuniarie che possono prevedere anche il ritiro della carta di circolazione e l’invio in revisione del veicolo.

I vantaggi del cambio gomme

Imposizioni di legge a parte, è bene considerare i benefici che ciascun automobilista può trarre dal cambio gomme. In primis i vantaggi riguardano la sicurezza stradale, con un dato su tutti, quello relativo alla riduzione dello spazio frenata stimato fino al 20%. La composizione della mescola con cui è realizzato il pneumatico ed il suo disegno battistrada sono creati con materiali e logiche tecniche diverse proprio per adattarsi alle differenti situazioni climatiche tipiche dello specifico periodo stagionale.

Il ruolo del professionista

In parallelo è bene anche rivolgersi al professionista migliore per la sostituzione degli pneumatici. Gommista o meccanico rappresentano infatti un elemento non trascurabile in questa operazione. È necessario infatti che siano in grado di soddisfare al meglio le esigenze dell’automobilista offrendo un montaggio ed una manutenzione professionale. Importante ricordare che chi si mette alla guida con pneumatici lisci, danneggiati, non omologati oppure montati maldestramente, costituisce un elemento di pericolosità ed un potenziale pericolo per la sicurezza stradale. Insomma, non si scherza con il cambio gomme. Può sembrare un’operazione semplice ma è bene che ad occuparsene sia chi lo fa di professione, per evitare spiacevoli problematiche.