Assicurazione e carrozziere contro la grandine

Assicurazione e carrozziere contro la grandine

Assicurazione e carrozziere contro la grandine. Questa pazza estate dal punto di vista del meteo ci porta necessariamente a fare i conti con i danni dei violenti temporali che si sono abbattuti sul nostro territorio. Oltre ai vari problemi di tipo ambientale e logistico, il principale problema per gli automobilisti risponde al nome di grandine: quest’ultima è infatti in grado di ricoprire di «bolli» la nostra vettura, oppure nell’ipotesi peggiore, addirittura di rompere parabrezza e specchietti. Si è visto anche questo: chicchi di grandine di grosse dimensioni, capaci di creare seri danni ai mezzi e non solo.

Assicurazione e carrozziere contro la grandine

Una volta che il danno è fatto, come risolvere la questione? In primis con una buona assicurazione che copra questa tipologia di eventi avversi: la polizza eventi atmosferici e naturali consiste in una copertura aggiuntiva all’RC Auto obbligatoria, che risarcisce l’assicurato contro i danneggiamenti subiti al proprio veicolo avvenuti in circostanze climatiche eccezionali. Come le grandinate.
Quindi servirà un ottimo carrozziere in grado di riparare l’auto facendola tornare come nuova. Esistono delle officine specializzate in questa operazione, in grado di rimuovere i cosiddetti «bolli» della grandine senza verniciatura.

L’arte dei levabolli

L’arte dei levabolli è antica e oggi coniuga esperienza e manualità con le tecnologie del settore più all’avanguardia. In sostanza la lamiera danneggiata viene raddrizzata, consentendo fra l’altro al proprietario della vettura di risparmiare sia tempo che denaro. Naturalmente questa pratica non viene utilizzata soltanto per riparare i danni della grandine. Ma è usata anche per sistemare le ammaccature senza l’uso di stucco, così come i classici danni da parcheggio. Soltanto le migliori carrozzerie riescono a ripristinare con poche mosse la lamiera: i professionisti sul mercato ci sono…